Mexico City – Il primo impatto

Arrivati ieri sera con un volo American Airlines da Miami.

Bellissimo l’arrivo sopra la città. Luna piena, cielo stellato. All’improvviso l’aereo ha letteralmente bucato le nuvole e sotto di noi è apparsa Mexico City.

Difficile immaginare una città di ventun milioni di abitanti vista dall’alto.

Luci a perdita d’occhio in tutte le direzioni, attaverso gli oblò da entrambi i lati dell’aereo. Ancora più impresionanti i fiumi e le scie di luci delle macchine, bianche o rosse a seconda della direzione.

Un fluire continuo e inestricabile di luci e colori. Uno straordinario primo impatto.

One comment

  1. […] Post correlati. 19.409000 -99.171197 Share this:TwitterFacebookPinterestEmailLike this:LikeBe the first to like this. This entry was posted in Il viaggio and tagged città del messico, Coyocan, Frida Kahlo, la capital, lampuga, los danzantes, mexico city, red tree house, ristoranti. Bookmark the permalink. ← La protesta degli archeologi Ricamare per la pace. → […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...