Giornate toscane.

Ieri visita a Capalbio con tour del borgo: le mura, il Castello e la Torre, la Chiesa del XII secolo, dedicata a San Nicola.

Proprio di fronte alla chiesa, in una minuscola bottega, un simpatico incontro con un signore americano che vive a Capalbio dal 1965 e che realizzza collane e bracciali in ceramica dipinti a mano.

Si presenta con il suo biglietto da visita, come Paul H. Dunn, entomologo del dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti, oggi in pensione, e prima di dedicarsi ai piccoli oggeti in ceramica, creava oggetti in argilla e in vetro, tra cui la vetrata dell’altare delle chiesa di San Nicola (dedicata al Santo) e la decorazione dell’ingresso del municipio di Capalbio. Burbero, ma simpatico e disponibile alla chiacchiera e al racconto, passando dall’inglese a un ottimo italiano.
Orgoglioso delle sue realizzazioni e del suo fischietto in argilla con le forme della testa della medusa.

Serata a Festambiente, la festa nazionale organizzata ogni anno a Ripescia da Legambiente.
Bella, ben organizzata, con buoni ristoranti (abbiamo provato – in Toscana (!!) – quello vegetariano). In chiusura di serata, ma il vero motivo della nostra visita, concerto dell’Orchestra di Piazza Vittorio con Ginevra di Marco. Bello, divertente, con la solita carica e ritmo dell’orchestra, con un programma costruito intorno alla voce della cantante.

Giovedì si torna per Bollani.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s